Quando sono in un viaggio per me è importantissimo vivere la cucina locale. Mi succede lontano da casa ma anche nel nostro bel paese.
Palermo mi aveva colpito già dalla prima volta con la sua cucina. Così ho deciso di tornare per vivere un week end tra buon cibo e la riscoperta della città.

La ricerca dei migliori ristoranti è stata meticolosa ed in questo articolo vi lascio qualche consiglio su dove mangiare a Palermo durante il vostro soggiorno.

INIZIAMO DAL PESCE…

Se ripenso al pranzo trascorso da Osteria Mercede ho ancora le palpitazioni. A pochi passi dal Teatro Massimo, è la meta ideale per chi ama la cucina a base di pesce ma soprattutto di piatti semplici creati con ottime materie prime. La grande lavagna riporta le ricette del giorno aggiornate in base alla reale disponibilità. Devo ammettere che la scelta non è stata semplice, avrei preso la maggior parte dei piatti riportati li sopra. Alla fine, rassegnata all’impossibilità di ripulire la fornitura della cucina, ho optato per una buonissima insalata di mare e linguine al pesto di mandorle e gamberi . Mai scelta fu più giusta.

Indecisa se continuare a provare ogni singolo piatto del menù, ho pensato che il sedile dell’aereo per il ritorno non sarebbe stato d’accordo, per cui mi sono limitata al dolce. Ecco, dovete provarlo anche voi ed in particolare il cannolo siciliano. Classico, al pistacchio, al cioccolato… la scelta scelta è ampia. Ma posso dirvi, di certo, che è uno dei più buoni che io abbia mangiato.

Osteria Mercede – Via Pignatelli Aragona 52

C’E SCELTA ANCHE PER CHI AMA LA CARNE

Da carnivora quale sono, in qualsiasi posto io vada, la prima scelta ricade sempre su ristoranti di carne. Anche in questo caso, le recensioni su Tripadvisor non mentivano. Falstaff Steakhouse mi ha colpito per il suo ambiente molto raccolto e per l’ottima qualità dei tagli di carne offerti.
Il menù offre ampia scelta, anche qui non è semplice prendere subito una decisione.
Se la carne è tra i miei alimenti preferiti, il secondo amore è per il sushi (si lo ammetto sono una di quelle persone che mangerebbe sushi a pranzoe cena ma che, allo stesso tempo, ci potrebbe mettere vicino la pizza, altro grande amore).

Ecco perché i miei occhi non hanno fatto in tempo a guardare il menù che subito ho ordinato il fantastico Sushi Meat. Cos’era non lo sapevo ma suonava bene. Devo dire che, oltre ad essere bello e davvero molto buono, ho scoperto essere anche economico a fine cena. Uramaki di pollo e verdure con nighiri al carpaccio di manzo. Dopo questo slancio innovativo sono tornata in me e mi sono dedicata al mio buonissimo filetto al pepe verde.

Falstaff Steakhouse – Via Generale V. Magliocco 52/54

SI MA LA VERA CUCINA SICILIANA?

I ristoranti che vi ho elencato fino ad ora sono davvero buoni e sapete che ve li consiglio per questo motivo. Ma se volete provare davvero la cucina siciliana non c’è posto migliore dell’ Osteria Mangia e Bevi.
Vi anticipo qualcosa: arancine, panelle, coppo di pastellati, melanzane in tutte le salse. Sta venendo fame anche a voi?
Che poi, pure con i piatti di pesce, mica scherzano. Io ho provato delle ottime polpettine di baccala (aaah quanti ricordi d’infanzia, avevo la mia nonnina che amava prepararlo), insalate di mare e polipetti “Murati”.

E poi si continua per tante e tante pagine di menù. Pasta fritta, secondi di pesce, secondi di carne e dolci ed amari e caffè ed ammazza caffè.. no ok fermiamoci che sono già piena. Se come me non vi vergognate nemmeno un po’ e volete mangiare qualcosa non presente sul menù, provate a chiedere direttamente ai gentilissimi camerieri. Troveranno il modo di accontentarvi.

Osteria Mangia e Bevi – Largo Cavalieri di Malta 18

OK PERO’ NON HO TEMPO DI SEDERMI AL RISTORANTE

Palermo accontenta tutti ed il “fast food” siciliano è sicuramente uno dei migliori. Vi dico solo Pane e Panelle e Arancine. Penso basti già così.
Con il primo è stato amore a primo assaggio tanto che, appena arrivata in città ho dovuto cercare subito un posto che le preparasse. Con le arancine, pure.
Se non sono ancora considerate Patrimonio dell’Umanità, poco ci manca.
Sarà stata la fortuna o forse buon naso ma sono riuscita a scovare un posto fantastico che le prepara al momento. Il nome dice tutto, Ke Palle – Aracine d’autore.

Dalle classiche Accarne (con ragù di carne) e Abburro (prosciutto, mozzarella e fior di latte), si passa al Pollo al Curry, al Salmone affumicato, a quelle vegetariane e vegane ed a tantissimi altri gusti strepitosi. Ho pensato di propormi come assaggiatrice. Non possono mancare i dolci preparati al momento, come cannoli e cassate in formato mignon, dall’aspetto invitante. Se avete qualche minuto in più per il vostro spuntino, vi consiglio il negozio in via Maqueda. La via è sempre movimentata e ci sono anche artisti di strada che vi intratterranno.

Ke Palle Arancine d’Autore –
Via Maqueda 270/Via Terrasanta 111/B/ Via E.Amari 141

Ovviamente, si tratta di un consiglio personale, in base alla mia esperienza diretta. Mi piace provare buoni ristoranti, di godermi ogni momento del viaggio, non ponendo freni anche nella scelta dei posti dove mangiare (sempre nei limiti comunque). Devo dire che, in questo modo, il rischio di rimanere delusi è veramente basso e sono certa che, un buon ricordo a tavola, non può che lasciarvi un ottimo ricordo del posto stesso.